Il Polo Laico ha approvato l’atto formale di richiesta di adesione alla Provincia di Milano, quale primo passo per l’ingresso nella costruenda “Città metropolitana” in coerenza con quanto votato all’unanimità dal Consiglio Comunale in precedenza, ovvero il mandato al Sindaco di procedere su questa strada.

Come abbiamo ben specificato durante il dibattito in Consiglio Comunale, noi pensiamo che  l’ingresso in Città Metropolitana possa rappresentare un salto in avanti rispetto a una condizione che vede Vigevano bloccata nella stagnazione economica della Provincia di Pavia, una stagnazione che appare senza prospettive.
Detto questo però occorre essere ben chiari: l’adesione alla città metropolitana avrà davvero un senso compiuto soltanto a due condizioni:

1) che durante questo periodo di costituzione della Città Metropolitana in cui Vigevano potrà  in ruolo di uditrice, sia pur senza diritto di voto , partecipare alla costituzione, la cittadinanza venga coinvolta in modo che la scelta definitiva sia davvero partecipata. Uno dei metodi  potrà  essere un referendum  che giunga al termine un percorso  in cui i cittadini vengano chiaramente informati di quanto potrebbe avvenire e dei significati della scelta. Sull’emendamento presentato in Consiglio Comunale dalla minoranza il Polo Laico ha invece deciso di astenersi perchè la sua approvazione avrebbe di fatto vanificato la delibera che doveva dare il via all’iter, facendo di certo ritardare un percorso che invece può avvenire su un binario parallelo.

2) che Vigevano prepari l’eventuale ingresso in Città Metropolitana coinvolgendo la Lomellina, nel senso di farsi promotrice della creazione di un “sistema” che  con le sue valenze agricole e naturalistiche, integrato alle risorse industriali del Distretto di Vigevano e alle possibilità di sviluppo culturale e turistico della nostra Città, crei le condizioni perchè all’ingresso nella Città Metropolitana si possa avere  una reale forza  propositiva nei confronti della metropoli.

Se queste due condizioni non verranno rispettate la scelta di aderire alla Città Metropolitana allora sarà privata di ogni significativo contenuto e con difficoltà potrà essere portatrice di benefici per la città di Vigevano e per  il suo territorio

Annunci