Dopo le dichiarazioni del Sindaco Sala che invita gli stranieri presenti in città a “tornersene al loro Paese” considerandoli esclusivamente un costo sociale, il Polo Laico ha convocato una conferenza stampa durante la quale i candidati presenti e quelli online hanno inscenato una sorta di flash mob virtuale, cambiando la propria immagine di copertina del social network più diffuso con l’immagine qui riprodotta, segnando una volta di più un preciso distacco dalle politiche sociali della Lega. Per il Polo Laico il problema non sono gli stranieri bensì la mancanza di lavoro che è alla base delle difficoltà di integrazione e che si può combattere solo avendo ben definito un piano progettuale per Vigevano.